Il pensiero politico di Mao Tse-tung by Stuart R. Schram

By Stuart R. Schram

« Quali sono le origini del pensiero di Mao? In quale direzione si muove oggi? Quale sarà l. a. sua influenza nel mondo? » Questo si. propone di indagare Stuart R. Schram, uno dei più autorevoli conoscitori della Cina moderna, all’inizio di quest’opera, presentando un’ampia scelta di scritti dell’ideologo e dello statista, restaurati spesso nella versione primitiva, cioè anteriore alle odierne edizioni ufficiali.
Nel lungo saggio introduttivo e attraverso i testi scelti, compresi tra lo « Studio sull’educazione fìsica » pubblicato nel 1917 e il materiale reso disponibile dalla Rivoluzione culturale, l’autore intende dimostrare are available in Cina il marxismo abbia subito una radicale rielaborazione, a causa della area of expertise personalità di Mao e della particolare situazione in cui si trovava il paese all’inizio del secolo, e come nel corso successivo degli eventi lo stesso Presidente, sotto l. a. spinta di rinnovate condizioni storiche, abbia guy mano modificato le sue idee, pur nella sostanziale continuità del pensiero politico e della prassi rivoluzionaria.
L’interesse di questo studio si accentra quindi sulla genesi e lo sviluppo del pensiero di Mao e sull’evoluzione delle sue teorie e tattiche politiche nelle varie fasi della lotta, tendente prima a ottenere il potere, poi a trasformare il volto della Cina.
Stuart R. Schram, nato nel Minnesota nel 1924 e laureatosi in scienze politiche alla Columbia college, ha diretto l. a. sezione sovietica e cinese della Fondazione nazionale di scienze politiche a Parigi. Oltre a quest’opera ricordiamo: « Marxism and Asia » e « Mao Tse-tung ».

Show description

Read Online or Download Il pensiero politico di Mao Tse-tung PDF

Similar italian_1 books

La letteratura cinese

Los angeles letteratura cine di Giuliano Bertucciolia cura di Federica CasalinPremessa di Federico MasiniLa letteratura cinese di Giuliano Bertuccioli, uscita nel 1968 consistent with i tipi di Sansoni, fu accolta come una novità editoriale di pregio assoluto: con los angeles trattazione puntuale e accattivante della materia, l’ampio repertorio di brani antologici consistent with los angeles prima volta tradotti in italiano dall’originale e l’accurata bibliografia finale si conquistò il consenso unanime della critica.

Beethoven e le mondine. Ripensare la cultura popolare

Il tema della cultura popolare è stato a lungo l'interesse centrale degli studi antropologici in Italia. Negli ultimi vent'anni, tuttavia, il dibattito in proposito si è progressivamente esaurito e frammentato. Tentare di riprenderlo oggi significa confrontarsi con problemi, sia epistemici che politici, completamente diversi da quelli degli anni Settanta.

Additional resources for Il pensiero politico di Mao Tse-tung

Example text

Formazione del pensiero di Mao 41 ciò andava premesso chiaramente il postulato per cui il « proletariato » (cioè il movimento comunista indigeno o, in mancanza di questo, gli emissari deH’Internazionale) sarebbe stato la guida delle masse contadine. Al congresso dei « popoli d’Oriente », tenuto a Baku nel 1920, si era ac­ cennato a una « dittatura dei contadini più poveri », ma difficilmente po­ tremmo considerare serie innovazioni dottrinali delle proposte fatte a sco­ po demagogico in un congresso, in cui la maggioranza dei partecipanti era composta da musulmani non comunisti.

Nell’analisi della personalità di un rivoluzionario, non si può separare la teoria dall’azione. Nel nostro caso, si tratta di considerare non la storia del Partito comunista cinese, ma le linee generali del concetto di rivolu’ Per un resoconto dettagliato sulla lìnea di condotta di Mao durante la primaveraestate 1927, con citazioni dei suoi discorsi e dei suoi scritti sulla questione contadina, cfr. Mao Tse-twjg, pp. 89-104. passim. 44 Introduzione zione concepito da Mao. Nell’esame del periodo che va dal 1927 al 1949, soffermeremo quindi la nostra attenzione soprattutto su quei momenti o episodi che meglio possono illustrare i tratti basilari della personalità di Mao, e che meglio possono segnare le varie fasi decisive della sua elabo­ razione di un modello di rivoluzione in una società rurale.

Formazione del pensiero di Mao 37 prestare alcuna attenzione alla differenza di ruolo delle varie classi in relazione alle strutture sociali e a quelle economiche. Questa sua tendenza è particolarmente evidente nella versione originale dell’articolo sull’ana­ lisi delle classi del febbraio 1926, in cui si teorizza una sorprendente di­ visione della società in categorie (superiore, media e inferiore) e si clas­ sificano i proprietari terrieri come una parte della borghesia; questa sua visione persiste del resto nella odierna versione riveduta delle Opere scelte.

Download PDF sample

Rated 4.40 of 5 – based on 42 votes

Related posts