Deep Web: la rete oltre Google by Carola Frediani

By Carola Frediani

"DEEP internet - los angeles rete oltre Google" scatta quattro fotografie di quello che è su web, ma vive al di sotto della superficie in cui los angeles maggior parte delle persone naviga. È un percorso emozionante e contraddittorio che ci mette di fronte a quello che viene normalmente rimosso nella rete controllata ed edulcorata dei social community, dei web publication, dei siti net commerciali. Droga e furti telematici convivono assieme a libertà di pensiero, attivismo informatico, idee.
Carola Frediani ci connette con questo mondo nascosto, parlandoci dei suoi personaggi e delle sue storie. Ci racconta di Silk street, una mecca della droga online, del suo smantellamento da parte dell'Fbi e delle verità grigie che si nascondono dietro alla cattura dei suoi gestori, tra omicidi e foto di ragazzi according to bene. Ci parla di nameless, delle manifestazioni e delle azioni di attivismo politico function solo nel mondo della rete, ma non according to questo virtuali, anzi. E ancora di cybercriminalità, di clonazione di carte di credito, di accesso alle webcam dei pc di chi viaggia su net senza conoscere i meccanismi che stanno dietro a questo mondo che identifica ormai l. a. nostra contemporaneità. È il mondo di Tor, di Cipolla, del Datagate, dei Bitcoin. In una parola: è un mondo in cui riversiamo quotidianamente i nostri dati e da cui li scarichiamo. Questo booklet parla della libertà che ci è concessa, della sicurezza che questi dati hanno e di altri modi possibili di vivere una rete diversa, non omologata, pericolosa e alternativa.

Show description

Read or Download Deep Web: la rete oltre Google PDF

Best computing books

Artificial Intelligence and Soft Computing – ICAISC 2008: 9th International Conference Zakopane, Poland, June 22-26, 2008 Proceedings

This publication constitutes the refereed lawsuits of the ninth overseas convention on synthetic Intelligence and gentle Computing, ICAISC 2008, held in Zakopane, Poland, in June 2008. The 116 revised contributed papers offered have been conscientiously reviewed and chosen from 320 submissions. The papers are equipped in topical sections on neural networks and their functions, fuzzy structures and their purposes, evolutionary algorithms and their purposes, category, rule discovery and clustering, photo research, speech and robotics, bioinformatics and clinical functions, a variety of difficulties of synthetic intelligence, and agent structures.

Intelligent Computing Theories and Applications: 8th International Conference, ICIC 2012, Huangshan, China, July 25-29, 2012. Proceedings

This publication constitutes the refereed complaints of the eighth foreign convention on clever Computing, ICIC 2012, held in Huangshan, China, in July 2012. The eighty five revised complete papers provided have been rigorously reviewed and chosen from 753 submissions. The papers are equipped in topical sections on neural networks, evolutionar studying and genetic algorithms, granular computing and tough units, biology encouraged computing and optimization, nature encouraged computing and optimization, cognitive technology and computational neuroscience, wisdom discovery and information mining, quantum computing, computer studying idea and techniques, healthcare informatics conception and techniques, biomedical informatics idea and techniques, complicated platforms idea and strategies, clever computing in sign processing, clever computing in snapshot processing, clever computing in robotics, clever computing in laptop imaginative and prescient, clever agent and net functions, detailed consultation on advances in info defense 2012.

Secure Cloud Computing

This ebook provides a variety of cloud computing defense demanding situations and promising resolution paths. the 1st chapters specialise in useful issues of cloud computing. In bankruptcy 1, Chandramouli, Iorga, and Chokani describe the evolution of cloud computing and the present country of perform, via the demanding situations of cryptographic key administration within the cloud.

Distributed Computing and Internet Technology: 12th International Conference, ICDCIT 2016, Bhubaneswar, India, January 15-18, 2016, Proceedings

This booklet constitutes the court cases of the twelfth overseas convention on disbursed Computing and net expertise, ICDCIT 2016, held in Bhubaneswar, India, in January 2016. The 6 complete papers, 7 brief papers and eleven poster papers offered during this quantity have been rigorously reviewed and chosen from 129 submissions.

Extra resources for Deep Web: la rete oltre Google

Example text

In questo modo è come se contaminassero le indagini”. Anche perché le fonti originarie di prova sono tenute nascoste non solo agli avvocati degli indagati ma anche ai giudici e alla pubblica accusa. Silk Road è stato dunque scovato grazie a uno degli exploit della Nsa? E non lo si vuole far sapere anche per tenersi buono lo stesso strumento per altri casi? Quanti pirati ci sono? C’è poi un altro aspetto su cui aleggia un certo mistero. E cioè che Dread Pirate Roberts non era probabilmente una figura unica, o non è sempre stato la stessa persona.

A rendere il tutto più intrigante c’è il fatto che a guidare le operazioni dell’Fbi che hanno portato alla cattura di Ulbricht sia stato Christopher Tarbell. Si tratta di un agente speciale che era già stato protagonista dell’identificazione di un hacker molto noto, Hector Xavier Monsegur, conosciuto online come Sabu, uno dei leader di Lulzsec, costola di Anonymous. Qualcuno considera Tarbell l’ Eliot Ness dei tempi digitali, cioè il brillante investigatore che incastrò Al Capone, anche se il paragone fra le figure di arrestati non regge molto.

Ma anche quello che me l’ha passata non era il vero Roberts, Il suo nome era Cummerbund. Il vero Roberts si è ritirato 15 anni fa e vive come un re in Patagonia”. Così parla il pirata della Storia fantastica. Una identità multipla, ripresa dal Roberts del Dark Web, che fa venire in mente altri fenomeni digitali del genere: Anonymous, dove la sigla è ancora più diluita e diffusa, data quasi in franchising; o anche Satoshi Nakamoto, il misterioso inventore di Bitcoin, che si pensa possa essere un nome collettivo (anche se c’è chi, come Newsweek, ritiene di averlo individuato invece).

Download PDF sample

Rated 4.15 of 5 – based on 5 votes

Related posts